Allegoria della pace

Galleria dell'accademia Tadini
Benzoni Giovanni Maria (Songavazzo (BG) 1809 - Roma 1873)
1827-1828
marmo
212x116x30,5
collezione del conte Luigi Tadini, legato 1829

Il giovane Giovanni Maria Benzoni, rimasto orfano, fu ospitato dal conte Tadini che, notandone l’abilità nell’intaglio, lo incoraggiò nei suoi studi e consentendogli di passare al marmo.

La stele, nota anche come Marte dormiente o Trionfo dell’Agricoltura, è una rappresentazione allegorica degli effetti positivi del buon governo sulla vita dell’uomo: sospese le guerre, la Pace e l’Abbondanza si abbracciano, sullo sfondo di un rigoglioso campo di grano. La scultura fu eseguita da Benzoni tra il 1827 e il 1828, prima che il giovane si trasferisse a Roma per completare gli studi nella bottega di Fabris.

 

Legenda

Nella scheda sono presenti il nome e gli estremi biografici dell'autore, il titolo e la data o la datazione dell'opera.
In assenza di una data apposta dall'autore all'opera viene riportata la datazione critica, sia essa espressa da una data o da due estremi cronologici.
Seguono i dati relativi alla materia e in alcuni casi alla tecnica d'esecuzione.
Le misure sono espresse in cm. e sono sempre da intendersi altezza x larghezza x profondità.
Il simbolo Ø indica il diametro di un'opera di formato circolare.
Viene infine segnalata la modalità e, se presenti, la data di acquisizione dell'opera nelle raccolte museali seguita dal numero di inventario.